Info

Telegenova è una televisione regionale ligure, nata come tv via cavo nel 1974 per iniziativa di Umberto Bassi, seconda in Italia soltanto a Telebiella.
Nel 1986 Telegenova è rilevata da Salvatore Cingari e da allora si consolida la volontà di sviluppare il palinsesto tenendo conto della diffusione regionale dell’emittente.
Nel 2003 l’esperienza legata alla gestione di due canali satellitari (Liguria Sat), porta Telegenova alla diffusione sperimentale in tecnica digitale terrestre.

Fonte wikipedia

3 pensieri su “Info

  1. I.Di.Cen. - Associazione Nazionale di Promozione Sociale

    Comunicato stampa per campagna nazionale di informazione: tutela delle volontà (Savona)

    Il 2 Novembre vogliamo ricordare. Il ricordo tocca il cuore con il sentimento per qualcuno che non c’è più. La morte solleva un’onda di emozioni; il ricordo è conservare nella memoria la forma originale di quelle emozioni. Il ricordo di noi è qualcosa di più per chi resta; è la possibilità che lasciamo di ritornare al passato per ritrovare in esso, non la nostalgia, ma la consapevolezza sorridente di chi siamo stati nel nostro mondo, con le nostre passione e perché no, con i nostri difetti, la capacità di conservare e rievocare la memoria di noi. Niente e nessuno dovrebbe confondere la memoria di noi. Dunque è fondamentale scegliere di lasciare le nostre volontà in mano a chi può offrire con cura e assoluta certezza la memoria e il ricordo che vogliamo resti a chi rimane dopo di noi. Noi siamo l’anello che unisce i nostri antenati ai nostri discendenti. Idicen associazione nazionale per la tutela delle volontà, è l’anello fra il nostro vissuto e l’ultimo ricordo che vogliamo resti impresso nella loro memoria. Tutela delle volontà funerarie, cremazione, destinazione delle ceneri, testamento biologico per il non accanimento terapeutico, diventano dunque le “istruzioni” che conservano l’ultima memoria. Ogni persona per esternare le proprie volontà potrà rivolgersi alla sezione IDICEN di Albisola Superiore (SV) dove referenti autorizzati e competenti sapranno raccogliere le volontà quali “istruzioni” da far tutelare. Referente IDICEN Sig.ra Giovanna Rozza tel. 393 93 19 042.

    Durante le giornate dell’1 e del 2 Novembre, l’Associazione Nazionale I.Di.Cen. sarà presente presso il cimitero di Albisola Superiore in Via della Pace con il proprio banchetto in occasione della Campagna nazionale di Informazione sulla Tutela delle volontà. I volontari dell’Associazione saranno a disposizione dei cittadini per chiarire i dubbi e rispondere alle domande sull’argomento, fornire materiale informativo e raccogliere le disposizioni testamentarie di coloro i quali vorranno lasciare le proprie “istruzioni” per la memoria.

    I.Di.Cen. – Associazione Nazionale di Promozione Sociale
    Sede Nazionale
    Via Martiri della Libertà, 107/1
    18038 Sanremo (IM)
    info@idicen.ithttp://www.idicen.it
    numero verde 800 902 757

    Ufficio Stampa :
    Area Servizi Communication
    Via Martiri della Libertà, 113
    18038 Sanremo (IM)
    Tel. 0184.591317 Fax 0184.573879
    http://www.as-graphic.com info@as-graphic.com

    Rispondi
  2. Beatriz

    Buona sera,

    Visitando il Vs sito ho Vostre attività ( commerciali e non ) o quelle dei Vostri clienti potrebbero beneficiare di maggior successo con una soluzione che supporta le aziende nel settore delle televendite, promozioni, presa appuntamenti, agenda agenti e/o gestione di contatti telefonici più in generale.

    Quella che proponiamo é una applicazione che comprende anche un gestionale integrato e non richiede un investimento iniziale ma solo un piccolissimo canone mensile.

    Naturalmente in caso di una partnership andremo a concordare una royalty sui canoni mensili.

    Se vuole possiamo sentirci telefonicamente per capire insieme le opportunità previste.

    Da oltre 10 anni proponiamo soluzioni evolute nell’ ambito dello sviluppo di applicazioni web http://www.gestionale.mobi .

    Grazie per l’attenzione,

    Buon lavoro

    Beatriz De Almeida

    Rispondi
  3. francesco lena

    Gentile Redazione Le mando questo mio semplice scritto, Veda se ritiene utile pubblicarlo, grazie.

    Ci vorrebbe un’informazione educata e sincera.

    Un invito a tutti i responsabili e operatori, dei mezzi d’informazione, giornali, TV, radio, internet, telefonini, in occasione della campagna elettorale per le europee, di fare un’ informazione, educata, corretta, obiettiva, sincera, onesta, trasparente e bella. Magari vivace, ma evitare di fare disinformazione, di notizie distorte o false, evitare di spargere veleni, che non fanno proprio bene a nessuno.

    La gente ha bisogno di sentire parlare dei programmi concreti, dei problemi reali dei cittadini, dei loro bisogni, delle risposte fattibili, delle possibili soluzioni, di parlare e informare sulle tematiche della vita delle persone, delle famiglie, dei diritti, doveri e dei valori veri.

    Le istituzioni preposte al controllo dell’informazione devono vigilare, perchè nessun cittadino venga leso nella sua vita privata, che siano rispettate le leggi. E’ ora che il governo, faccia una normativa, per regolamentare l’informazione che circola sui vari programmi di internet, non è più possibile tollerare che circolino immagini, informazioni, dispregiative di ogni genere, caricature su persone molto offensive, insulti, parolacce, cattiveria, che non fa bene proprio a nessuno, neanche a chi le fa. Poi informare sul processo dell’unione europea, degli obiettivi da raggiungere, di una vera unione politica, un vero governo europeo, di una sanità, scuola, difesa, sicurezza europea, un programma di come affrontare il problema del’ immigrazione, problema della mafia della corruzione, che sia veramente affrontato tutto a livello europeo.

    Bisogna però dire che un grande obiettivo l’unione europea la raggiunto, quello di averci garantito 70 anni di pace, questo obiettivo va tenuto molto stretto e mantenuto per le future generazioni.

    Cari responsabili e operatori dei mezzi d’ informazione, cari politici, cari giornalisti, cari cittadini, una particolare attenzione ai bisogni delle classi più deboli, se vogliamo costruire una società migliore, più giusta, dobbiamo con responsabilità contribuire a fare un’informazione, più pulita, più onesta, più bella, queste parole farle diventare realtà, applicarle ad ognuno di noi nelle nostre azioni di ogni giorno, mettere in atto anche una semplice regola nei nostri comportamenti, non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te.

    Poi ci vorrebbe un’informazione a 360 gradi (in ogni luogo), accompagnata da una semplice e bella educazione, con il buon esempio, di correttezza e di rispetto umano delle persone.

    Se ci impegneremo e faremo questo, daremo sicuramente un bel contributo positivo per migliorare l’informazione e a costruire un’Europa veramente unita e di pace.

    Francesco Lena

    Via Provinciale,37

    24060 Cenate Sopra Bergamo Tel. 035/956434

    CARO GRILLO E GRILLINI, PERCHE LE PAROLACCE, GLI INSULTI, LE CARICATURE , NON VE LE FATE A VOI STESSI?

    CI VULE PIU’ RISPETTO DELLE ISTITUZIONI, DELLE PERSONE, E LAVORARE TUTTI PER IL BENE COMUNE.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *